Cos'è

Ogni alunno, con continuità o per determinati periodi, può manifestare Bisogni Educativi Speciali: o per motivi fisici, biologici, fisiologici o anche per motivi psicologici, sociali. (sito MIUR)

Sono alunni con Bisogni Educativi Speciali quelli che presentano:

  • Disabilità motorie e disabilità cognitivecertificate dal Servizio Sanitario Nazionale;
  • Disturbi evolutivi specificitra i quali i DSA (dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia) e l’ADHD, (deficit di attenzione e iperattività), certificati dal Servizio Sanitario Nazionale o da specialisti privati;
  • Disturbi legati a fattori socio-economici, linguistici, culturali, le cui difficoltà possono essere messe in luce dalla scuola, o possono essere segnalate dai servizi sociali.

Per quest’ultimo gruppo la scuola mette in atto tutte le strategie necessarie per supportare l’alunno e la famiglia e per perseguire il successo formativo.

A cosa serve

In ogni classe ci sono alunni che evidenziano il bisogno di speciale attenzione. Riconoscere questi bisogni e intraprendere adeguati percorsi didattici permette di superare lo svantaggio e accorciare le eventuali distanze dal resto della classe.

Come si accede al servizio

  • La condizione di svantaggio viene generalmente individuata dal corpus dei docenti che contatta le famiglie per intraprendere l'iter necessario a prendere in carico l'alunno.
  • Nel caso di trasferimento è bene informare la scuola e gli insegnanti di una precedente presa in carico dell'alunno, soprattutto se non effettuata in presenza di diagnosi o accertamenti specifici.

Servizio online

Luoghi in cui viene erogato il servizio

  • indirizzo

    Via Aldo Moro, Mercogliano (AV)

  • CAP

    83013

  • Orari

    martedì, giovedì e sabato: dalle ore 11.00 alle ore 13.00 e martedì e venerdì dalle ore 14.30 alle 16.00
    IL Dirigente Scolastico riceve il martedì, giovedì e sabato dalle ore 11.00 alle 13.00

  • Email
  • PEC
  • Telefono

    0825/787113